Costa Livornese

calafuria
Transitare con l’auto o con il pullman lungo la strada costiera che da Antignano (l’ultimo quartiere di Livorno andando verso Roma) porta a Quercianella, splendida località balneare sita pochi chilometri a Sud di Livorno, è un’esperienza che non vi lascerà indifferenti.
Ognuna delle dolci curve che percorrerete vi schiuderanno lo sguardo a nuove insenature in cui il mare crea splendidi specchi d’acqua a ridosso della frastagliata costa, proprio in quelle zone suggestive dove Dino Risi girò il film capolavoro “Il Sorpasso”, con Vittorio Gassman e Jean-Louis Trintignant.
Lo spettacolo parlerà più di quanto noi possiamo fare con le parole: lungo il tragitto potrete parcheggiare l’auto (laddove è possibile) per scendere ad ammirare il sontuoso panorama di cui si gode: lungo il ciglio della strada sono dislocate alcune piccole aree, solo per pedoni, da cui si possono scattare le fotografie verso il mare sottostante.
Volendo potete anche scendere lungo i sentieri indicati per farvi un bel bagno rinfrescante oppure andare a mangiare un piatto di spaghetti di mare o un fritto misto in uno dei panoramici ristoranti che si affacciano sulla scogliera.
Eccovi qualche dettaglio in più sulla strada che andrete a percorrere: partendo da Antignano incontrerete subito il Castello del Boccale, che con il suo imponente “corpo” sembra respingere le onde che vi si abbattono contro; adiacenti ad esso si trovano i cosiddetti “Scogli Piatti” ossia una distesa variegata e diffusa di scogli, diversi nei colori e nelle misure ma quasi tutti accomunati dalla forma appiattita, che consente di poter stendere l’asciugamano per prendere il sole distesi (cosa rara per una zona di scogliere); lì vi sono anche alcune “piscine” naturali (formate nei secoli dalle erosioni) in cui l’acqua marina si è insinuata ed in cui si possono fare dei bagni spettacolari.
A metà circa della strada sorge il Ponte di Calafuria, una struttura dalla vista mozzafiato che sovrasta, ad una altezza di circa 30 metri, le calette sottostanti; ad una delle due estremità del ponte si erge la Torre di Calafuria, che nei secoli passati fungeva da zona di vedetta e adesso si è trasformata in un lounge-bar all’aperto dove potrete gustare un aperitivo con vista sul mare.
Quasi alla fine della strada troverete Cala del Leone, una insenatura ottima per fare il bagno, alla quale si accede da un sentiero un po’ scosceso che parte direttamente dalla carreggiata (il parcheggio è poco più avanti, sulla sinistra anche se non è mai facile trovarne uno libero).
Ed infine eccovi giunti a Quercianella dove potrete scegliere tra gustarvi un gelato nella zona del porticciolo oppure andare in località Chioma a fare un bagno o prendere un po’ di sole.

Element

Become a Member


Continue